Garanzia

Per tutti i nostri alimentatori liquidi, alimentatori secchi e articoli correlati, c'è un periodo di garanzia dopo la consegna come indicato nell'articolo.

La garanzia si applica ai difetti di materiale e di costruzione. Le cause e le influenze, come il fissaggio difettoso o inadeguato, comprese le parti elettroniche, non sono coperte dalla garanzia. Nipples per bere 1 anno di garanzia sui difetti di costruzione.

Per i lavori di riparazione, si applica un periodo di garanzia di 12 mesi dopo l'esecuzione del lavoro. In caso di riparazione o sostituzione in garanzia, i materiali saranno inviati gratuitamente. Se, in casi speciali, viene richiesta l'assistenza del nostro servizio di assistenza, il lavoro in garanzia verrà eseguito gratuitamente, anche se verranno sempre addebitate le spese di chiamata applicabili e, nei paesi stranieri, le spese di viaggio.

Nessuna garanzia si applica alle parti che si sono rotte a causa di una segnalazione o riparazione tardiva.

La garanzia è valida solo se il cliente o l'acquirente ha adempiuto a tutti i suoi obblighi, finanziari o altro, derivanti da qualsiasi accordo.

Le riparazioni effettuate da terzi senza il permesso scritto di L. Verbakel B.V. non saranno mai rimborsate.

L.Verbakel B.V. non è mai responsabile dei danni in nessuna forma.

Tutte le consegne avvengono secondo le condizioni di Metalunie.

CONDIZIONI DEL SINDACATO DEL METALLO

Condizioni generali emesse da Koninklijke Metaalunie (organizzazione di imprenditori per le piccole e medie imprese dell'industria metallurgica), denominate CONDIZIONI METAALUNIE,

Depositato presso la cancelleria del tribunale distrettuale di Rotterdam il 1° gennaio 2019. Pubblicato da Koninklijke Metaalunie, PO Box 2600, 3430 GA Nieuwegein.© Koninklijke Metaalunie

 

Articolo 1: Applicabilità

1.1. Queste condizioni si applicano a tutte le offerte

che un membro di Metaalunie fa, su tutti gli accordi che conclude

e a tutti i contratti che ne derivano, tutto questo

nella misura in cui il membro di Metaalunie è un fornitore o un appaltatore

è.

1.2. Il membro di Metaalunie che usa queste condizioni è

indicato come l'appaltatore. L'altra parte sarà

indicato come il cliente.

1.3. In caso di conflitto tra il contenuto degli accordi presi tra il cliente e il

e appaltatore e questi

condizioni, le disposizioni dell'accordo prevarranno.

1.4. Queste condizioni possono essere utilizzate solo da

Membri della Metal Union.

Articolo 2: Offerte

2.1. Tutte le offerte sono senza impegno. Il contraente ha il

diritto di ritirare la sua offerta fino a due giorni lavorativi dopo il

l'accettazione lo ha raggiunto.

2.2. Se il cliente fornisce informazioni all'appaltatore,

Il Contraente può assumere la correttezza e la completezza di

di questo e baserà la sua offerta su di esso.

2.3. I prezzi menzionati nell'offerta sono espressi in euro,

al netto dell'imposta sulla cifra d'affari e di altri prelievi o tasse

del governo. I prezzi sono al netto delle spese di viaggio,

Spese e costi di alloggio, imballaggio, stoccaggio e trasporto

per il carico, lo scarico e l'assistenza

formalità doganali.

Articolo 3: Riservatezza

3.1. Tutte le consegne effettuate da o a nome del contraente al cliente saranno effettuate a nome del cliente.

informazioni fornite (come offerte, disegni,

immagini, disegni e know-how) di qualsiasi natura e in

sono confidenziali e non saranno usati dal pubblico.

cliente per qualsiasi altro scopo che non sia il

l'attuazione dell'accordo.

3.2. Le informazioni di cui al paragrafo 1 del presente articolo sono fornite da

cliente non può essere reso pubblico o essere

moltiplicato.

3.3. Se il cliente non rispetta una delle disposizioni dei paragrafi 1 e 2 del presente articolo, il

Se viola i suddetti obblighi, sarà passibile di una multa per ogni violazione.

Il cliente sarà responsabile di una penale immediatamente esigibile di 25.000 euro. Questo

la pena può, oltre al risarcimento ai sensi della legge

essere rivendicato.

3.4. Il Cliente deve fornire le informazioni di cui al paragrafo 1 del presente articolo.

informazioni alla prima richiesta, entro un periodo che sarà specificato dal Contraente.

periodo, a discrezione del Fornitore, per restituire il prodotto al Fornitore.

o distruggere. In caso di violazione di questa disposizione

Il cliente deve pagare al contraente un immediato

In caso di mancato rispetto di questa disposizione, è prevista una sanzione di 1.000 euro al giorno. Questo

la pena può, oltre al risarcimento ai sensi della legge

essere rivendicato.

Articolo 4: Consigli e informazioni fornite

4.1. Il cliente non può trarre alcun diritto dalla consulenza e

informazioni dal contraente che non sono direttamente collegate a

sull'incarico.

4.2. Se il cliente fornisce informazioni all'appaltatore,

il Contraente può, nell'esecuzione dell'accordo

assumono la loro accuratezza e completezza.

4.3. Il Cliente indennizza il Fornitore per qualsiasi reclamo per danni o

di terzi riguardo all'uso di informazioni fornite da o per conto di

Consigli del cliente, disegni,

calcoli, disegni, materiali, marche, campioni, modelli

e simili. Il Cliente pagherà tutti i costi da sostenere da parte del Contraente in relazione a

danni, compresi i costi sostenuti per

difesa contro tali reclami.

Articolo 5: Termine di consegna / periodo di attuazione

5.1. Un tempo di consegna o un periodo di implementazione dichiarato è indicativo.

5.2. Il periodo di consegna o di attuazione inizia solo quando il

tutti i dettagli commerciali e tecnici sono in accordo

raggiunto, tutte le informazioni, incluse quelle finali e approvate

disegni e simili sono in possesso del Fornitore,

il pagamento concordato (a rate) è stato ricevuto e il

altre condizioni per l'esecuzione del contratto è

incontrato.

5.3. Se c'è:

a. circostanze diverse da quelle note al contraente

erano quando ha specificato il tempo di consegna o il periodo di esecuzione, il

periodo di consegna o di lavoro per il tempo che il Fornitore, tenendo conto della pianificazione del Fornitore, richiede per l'esecuzione dell'ordine.

deve eseguire il contratto in queste circostanze.

eseguire;

b. lavoro aggiuntivo, il tempo di consegna o il periodo di attuazione è esteso

dal momento in cui l'appaltatore, con il dovuto rispetto per il suo

pianificazione, è necessaria per ottenere i materiali e le parti per questo

consegnare (o far consegnare) e realizzare il lavoro supplementare;

c. la sospensione degli obblighi da parte della parte contraente sarà

il periodo di consegna o il periodo di attuazione è esteso per il tempo che egli,

con la dovuta considerazione per la sua pianificazione, per rendere il

comando dopo il motivo della sospensione

è decaduto.

Salvo prova contraria da parte del cliente, la durata sarà

della proroga del periodo di consegna o del periodo di attuazione è sospetto

essere necessario e risultare da una situazione come quella di cui sopra

di cui ai punti da a a c.

5.4. Il Cliente è obbligato a pagare tutti i costi sostenuti dal Fornitore in relazione a

o danni subiti dal contraente a causa di un

ritardo nel tempo di consegna o nel periodo di esecuzione, come indicato

nel paragrafo 3 di questo articolo.

5.5. Il superamento del tempo di consegna o del periodo di implementazione dà

Il cliente non avrà diritto in nessun caso a un risarcimento o

dissoluzione. Il Cliente indennizza il Fornitore per

Qualsiasi rivendicazione di terzi risultante da

superando il periodo di consegna o di attuazione.

Articolo 6: Consegna e trasferimento del rischio

6.1. La consegna avverrà nel momento in cui il contraente ha ricevuto il

mette l'oggetto a disposizione del cliente nei suoi locali commerciali e ha notificato al cliente che l'oggetto è

disponibile per lui. Il cliente, a partire da

A quel tempo, il rischio del caso per lo stoccaggio, tra gli altri,

carico, trasporto e scarico.

6.2. Il Cliente e il Contraente possono concordare che

L'appaltatore deve organizzare il trasporto. Il rischio di sotto

più stoccaggio, carico, trasporto e scarico anche in questo caso poggiano su

cliente. Il cliente può proteggersi da questi rischi.

assicurarsi.

6.3. Se c'è una permuta e il cliente è in attesa di

consegna del nuovo articolo, l'articolo da cambiare è in suo possesso

il rischio dell'articolo da cambiare rimane a carico del cliente.

fino a quando non li avrà messi in possesso di

Appaltatore. Se il cliente non acquista l'articolo da cambiare, il

può essere consegnato nella condizione in cui si trovava quando il

contratto è stato concluso, il Contraente può sostituire il

sciogliere l'accordo.

Articolo 7: Cambio di prezzo

Il contraente ha il diritto di aumentare i costi che determinano

fattori che sono sorti dopo la conclusione dell'accordo, per

cliente. Il cliente è obbligato

l'aumento di prezzo alla prima richiesta dell'Appaltatore.

incontrarsi.

Articolo 8: Forza maggiore

8.1. Il mancato adempimento dei suoi obblighi può essere attribuito a

non può essere attribuito all'appaltatore se questi

il fallimento è il risultato di una forza maggiore.

8.2. Per forza maggiore si intende, tra l'altro, la circostanza

che i terzi ingaggiati dagli appaltatori, come

fornitori, subappaltatori e trasportatori o altri

le parti da cui il cliente dipende non lavorano o non lavorano in tempo utile

rispettare i loro obblighi, le condizioni meteorologiche,

disastro naturale, terrorismo, crimine informatico, interruzione di

infrastruttura digitale, incendio, mancanza di corrente, perdita, furto o

perdita di strumenti, materiali o informazioni,

blocchi stradali, scioperi o interruzioni del lavoro e restrizioni all'importazione o all'esportazione

restrizioni commerciali.

8.3. L'appaltatore ha il diritto di sospendere l'adempimento dei suoi obblighi se è temporaneamente impedito da cause di forza maggiore.

impedito di adempiere ai suoi obblighi verso il cliente

venire. Se la situazione di forza maggiore ha cessato di esistere, il Fornitore adempirà ai suoi obblighi non appena il suo programma lo permetterà.

8.4. Se c'è una questione di forza maggiore e la prestazione è o diventa permanentemente impossibile, o se la situazione temporanea di forza maggiore dura più di un anno, l'adempimento del contratto sarà annullato.

è durato più di sei mesi, il contraente è autorizzato a rescindere il contratto senza preavviso.

accordo con effetto immediato in tutto o in parte

dissolversi. In questi casi, il Cliente è autorizzato a sciogliere il

accordo con effetto immediato, ma solo

per quella parte degli obblighi non ancora adempiuti da

appaltatore.

8.5. Le parti non hanno diritto al risarcimento dei danni derivanti da

la forza maggiore, la sospensione o lo scioglimento ai sensi del presente articolo

danno subito o da subire.

Articolo 9: Campo di lavoro

9.1. Il direttore è responsabile di assicurare che tutti i permessi, le dispense e le altre decisioni che sono necessarie per il

lavoro sono stati ottenuti in tempo utile. Il cliente è obbligato a

alla prima richiesta del Contraente, una copia del

inviargli i documenti di cui sopra.

9.2. Se non diversamente concordato per iscritto, il lavoro non include:

a. lavori di terra, palificazione, scheggiatura, lavori di fondazione, muratura, lavori di carpenteria,

intonacatura, pittura, tappezzeria, riparazioni o altro

lavori di costruzione;

b. fornire connessioni per gas, acqua, elettricità,

Internet o altre infrastrutture;

c. misure per prevenire o limitare i danni o

furto o perdita di oggetti presenti sul posto di lavoro o nelle sue vicinanze;

d. rimozione di materiali, materiali da costruzione o rifiuti;

e. trasporto verticale e orizzontale;

Articolo 10: Lavori supplementari

10.1. Le modifiche al lavoro comportano in ogni caso un lavoro aggiuntivo se:

a. c'è un cambiamento nel progetto, le specifiche

o le specifiche;

b. le informazioni fornite dal cliente non corrispondono alla realtà;

c. le quantità stimate si discostano di più del 5%.

10.2. Il lavoro supplementare è calcolato sulla base del prezzo che determina

fattori prevalenti nel momento in cui il lavoro supplementare è

eseguito. Il cliente è obbligato a pagare il prezzo del lavoro extra

alla prima richiesta del Contraente.

Articolo 11: Esecuzione del lavoro

11.1. Il Cliente deve garantire che il Fornitore possa svolgere le sue attività senza interruzioni e all'ora concordata.

e che, nello svolgimento del suo lavoro, rispetterà il

ottenere le strutture necessarie, come:

a. gas, acqua, elettricità e internet;

b. riscaldamento;

c. spazio di stoccaggio asciutto e chiudibile a chiave;

d. prescritto sulla base della legge e dei regolamenti sulle condizioni di lavoro

strutture.

11.2. Il cliente sopporta il rischio ed è responsabile dei danni

a e furto o perdita di oggetti appartenenti al contraente,

Cliente e terzi, come gli strumenti, per il

materiali o attrezzature utilizzati nel lavoro, che sono

si trovano nel luogo in cui il lavoro deve essere eseguito o nelle sue vicinanze

o in un altro luogo concordato.

11.3. Senza pregiudicare le disposizioni del comma 2 del presente articolo, il cliente è obbligato a stipulare un'assicurazione adeguata contro il

rischi menzionati in quel paragrafo. Inoltre, il cliente deve

garantire l'assicurazione del rischio professionale delle attrezzature da utilizzare

materiale. Il Cliente deve informare il Contraente al primo

richiedere una copia della polizza o delle polizze assicurative pertinenti e un

prova del pagamento del premio. Se c'è

danno, il cliente è obbligato a segnalarlo immediatamente al suo

assicuratore per un'ulteriore elaborazione e liquidazione.

Articolo 12: completamento del lavoro

12.1. Il lavoro si considera completato nei seguenti casi

casi:

a. se il cliente ha approvato il lavoro;

b. se il lavoro viene messo in uso dal cliente. Fa

Se il cliente usa una parte del lavoro, allora quella parte sarà usata per il lavoro.

la parte è considerata consegnata;

c. se il contraente ha notificato per iscritto al cliente che è

notificato che il lavoro è stato completato e il cliente non ha

entro 14 giorni dal giorno della notifica per iscritto

ha fatto sapere che il lavoro non è stato approvato;

d. se il cliente non approva il lavoro a causa di difetti minori

difetti o parti mancanti che si trovano entro 30 giorni

possono essere riparati o ricondizionati e che sono messi in servizio

di lavoro.

12.2. Se il cliente non approva il lavoro, è obbligato a farlo.

indicando le loro ragioni per iscritto a

Appaltatore. Il Cliente deve informare il Contraente nel

opportunità di consegnare ancora il lavoro.

12.3. Il Cliente indennizza il Fornitore contro i reclami di

terzi per danni a parti non consegnate del lavoro

causato dall'uso di parti già consegnate di

lavoro.

Articolo 13: Responsabilità

13.1. Nel caso di un fallimento attribuibile, il Fornitore ha il diritto di sospendere l'esecuzione del contratto.

è obbligato ad adempiere ai suoi obblighi contrattuali con il dovuto riguardo per

Articolo 14 per ora.

13.2. L'obbligo del contraente di risarcire i danni

su qualsiasi base, sarà limitato a quel danno

contro il quale il contraente ha diritto di credito in virtù di un contratto concluso da o per conto del

La misura dell'assicurazione è assicurata a suo nome. Lo scopo

di questo obbligo non deve mai superare l'importo specificato in

il caso in questione è pagato con questa assicurazione.

13.3. Se, per qualsiasi motivo, il Fornitore non è in grado di

al paragrafo 2 del presente articolo, l'obbligo di pagare il risarcimento

del danno è limitato a un massimo del 15% della somma totale dell'ordine

(IVA esclusa). Se l'accordo consiste di parti o

consegne parziali, questo obbligo è limitato a un massimo del 15%.

(IVA esclusa) del prezzo contrattuale di quella parte o di quelle

consegna parziale. Nel caso di contratti ad esecuzione continuata, l'obbligo

per compensare i danni limitati a un massimo del 15%.

(IVA esclusa) del prezzo di acquisto dovuto al

ultimi 12 mesi prima del

evento che provoca danni.

13.4. Non ammissibile al rimborso:

a. danni consequenziali. Per danno consequenziale si intende

si intende il danno causato da stagnazione, perdita di produzione, perdita di profitto,

multe, spese di trasporto e spese di viaggio e alloggio;

b. danni alla proprietà. Sono considerati danni alla sovrastruttura

si intende qualsiasi danno causato da o durante l'esecuzione dei lavori, compresi

è causato agli oggetti su cui si sta lavorando o a

cose che si trovano nelle vicinanze del luogo in cui

si sta lavorando;

c. danni causati da dolo o deliberata imprudenza

di ausiliari o subordinati non esecutivi

dell'appaltatore.

Il cliente può, se possibile, proteggersi da questi danni.

assicurarsi.

13.5. Il contraente non è obbligato a risarcire i danni

materiale fornito da o per conto del cliente come

come risultato di un trattamento improprio.

13.6. Il Cliente indennizza il Fornitore per tutti i reclami

da terzi a causa della responsabilità del prodotto a seguito di

un difetto in un prodotto che il cliente ha consegnato a terzi

consegnato da un terzo e di cui il prezzo pagato dal

I prodotti o i materiali consegnati ne fanno parte.

Il cliente è obbligato a pagare tutti i costi sostenuti dal contraente in questo

connessione subita, compresi i costi (completi) di

difesa.

Articolo 14: Garanzia e altri crediti

14.1. Se non diversamente concordato per iscritto, il Fornitore garantisce che i prodotti e i servizi forniti dal Fornitore saranno disponibili al Cliente per un periodo di sei mesi dopo la consegna.

per la corretta esecuzione della prestazione concordata, come in

I seguenti paragrafi dell'articolo forniscono ulteriori dettagli.

14.2. Se le parti hanno concordato condizioni di garanzia diverse, le disposizioni di questo articolo si applicano senza pregiudizio,

a meno che non sia in conflitto con queste condizioni di garanzia divergenti.

14.3. Se la prestazione concordata non è stata eseguita correttamente,

Il contraente deve scegliere entro un periodo di tempo ragionevole se

implementarlo correttamente o accreditare il cliente per

una parte proporzionale dell'importo del contratto.

14.4. Se l'appaltatore sceglie di eseguire il lavoro in modo appropriato per il momento, ha il diritto di farlo.

prestazione, egli determina il modo e il tempo dell'esecuzione.

Il Cliente deve in ogni caso dare all'Appaltatore la possibilità di farlo.

opportunità. Le prestazioni concordate

(in parte) consiste nell'elaborazione del materiale fornito dal cliente

materiale, allora il cliente dovrà a proprie spese e rischio

fornendo nuovo materiale.

14.5. Parti o materiali utilizzati dal Contraente e

Il cliente deve riparare o sostituire qualsiasi difetto del prodotto o del servizio.

essere inviato.

14.6 I costi sono a carico del cliente:

a. tutte le spese di trasporto o spedizione;

b. costi di smontaggio e montaggio;

c. spese di viaggio e di soggiorno e tempo di viaggio.

14.7. Il contraente è obbligato a eseguire solo il

garantire se il cliente ha adempiuto a tutti i suoi obblighi

incontrato.

14.8. a. La garanzia è esclusa per i difetti che sono il risultato di:

- normale usura;

- uso improprio;

- manutenzione non effettuata o effettuata in modo scorretto;

- installazione, montaggio, modifica o riparazione da parte del cliente

o da terzi;

- difetti o inadeguatezza delle merci provenienti da, o

prescritto dal cliente;

- difetti o inadeguatezza dei materiali forniti dal cliente

materiali o aiuti utilizzati.

b. Nessuna garanzia è data su:

- consegnati che non erano nuovi al momento del

consegna;

- ispezionare e riparare la merce del cliente;

- parti per le quali è stata concessa una garanzia del produttore.

14.9. Le disposizioni dei paragrafi da 3 a 8 del presente articolo si applicano di conseguenza a qualsiasi reclamo del cliente basato sulla violazione del contratto, sulla non conformità o su qualsiasi altra causa.

su qualsivoglia base.

Articolo 15: obbligo di denuncia

15.1. Il cliente non può appellarsi a un difetto della prestazione.

Se non lo fa entro quattordici giorni dopo aver ricevuto il

ha scoperto o avrebbe dovuto ragionevolmente scoprire il difetto,

ha presentato un reclamo scritto al Contraente.

15.2. Il Cliente deve presentare reclami sulla fattura a pena di decadenza.

di tutti i diritti, entro il termine di pagamento per iscritto a

hanno presentato all'appaltatore. Se il termine di pagamento

è superiore a trenta giorni, il cliente è tenuto a presentare la domanda entro

30 giorni dopo la data della fattura per iscritto.

Articolo 16: Merci non ritirate

16.1. Dopo la scadenza del periodo di consegna o del periodo di esecuzione, il Cliente è obbligato a conservare l'oggetto o gli oggetti che sono oggetto del contratto in suo possesso.

accordo nel luogo concordato.

16.2. Il cliente fornirà tutta l'assistenza gratuita al fine di

per permettere all'appaltatore di consegnare.

16.3. La merce non ritirata sarà trasportata a spese e rischio del

cliente.

16.4. In caso di violazione delle disposizioni dei paragrafi 1 o 2 del presente articolo

Il cliente, dopo che il contraente lo ha dichiarato inadempiente, ha il diritto di esigere dal contraente le somme che deve.

In caso di violazione di questa disposizione, il Fornitore sarà tenuto a pagare una penale di 250 euro per ogni giorno di violazione, fino a un massimo di 50 euro.

Questa multa può essere in aggiunta al risarcimento per

della legge.

Articolo 17: Pagamento

17.1. Il pagamento sarà effettuato presso la sede dell'appaltatore o in un luogo designato dall'appaltatore.

conto.

17.2. Se non diversamente concordato, il pagamento deve essere effettuato entro 30

giorni dopo la data della fattura.

17.3. Se il cliente non adempie al suo obbligo di pagamento, sarà

è obbligato, invece di pagare il prezzo concordato

somma di denaro, per soddisfare una richiesta del contraente per

redenzione.

17.4. Il diritto del Cliente di compensare i crediti nei confronti del Fornitore o di trattenere l'adempimento dei suoi obblighi nei confronti del Fornitore è escluso.

la sospensione è esclusa, a meno che non ci sia una sospensione dei pagamenti.

di pagamento o il fallimento del contraente o la legge

la rinegoziazione del debito è applicabile al Contraente.

17.5. Indipendentemente dal fatto che il Fornitore abbia adempiuto alle

ha realizzato in pieno tutto ciò che il cliente ha potuto

l'accordo gli deve o gli dovrà immediatamente.

rivendicabile se:

a. una scadenza di pagamento è stata superata;

b. il cliente non rispetta i suoi obblighi secondo l'articolo 16;

c. è stato chiesto il fallimento o la sospensione del pagamento;

d. sequestro delle merci o reclami del cliente è fatto

posato;

e. il cliente (società) è sciolto o liquidato;

f. il cliente (persona fisica) richiede che il

essere ammessi alla rinegoziazione legale del debito, secondo

è posto sotto tutela o è morto.

17.6. In caso di ritardo nel pagamento di

una somma di denaro interessi su tale somma di denaro al contraente

dovuto a partire dal giorno successivo al giorno in cui il

concordato come ultima data di pagamento fino al giorno

su cui il cliente ha pagato la somma di denaro. Se le parti

non hanno concordato una data finale per il pagamento, il

gli interessi sono dovuti a partire da 30 giorni dopo la data di scadenza. Il

l'interesse è del 12% all'anno, ma è uguale al

interesse se è più alto. Nel calcolo degli interessi, un

una parte del mese è considerata un mese completo. Ogni volta

dopo la fine di un anno, l'importo su cui sono dovuti gli interessi è

calcolato più gli importi dovuti per quell'anno

interesse.

17.7. Il contraente è autorizzato a pagare i suoi debiti a

cliente con rivendicazioni di terzi.

Le società affiliate dell'appaltatore sul cliente.

Inoltre, il Contraente ha il diritto di compensare i suoi crediti con

cliente con debiti verso

L'appaltatore ha società affiliate per

cliente. Inoltre, il Contraente è autorizzato a usare il suo

per compensare i debiti verso il cliente con i crediti

su aziende affiliate al cliente. Sotto

Per imprese affiliate si intendono: tutte le

imprese appartenenti allo stesso gruppo, ai sensi della

Articolo 2:24b del Codice Civile e una partecipazione come definita nell'articolo 2:24c del Codice Civile

BW.

17.8. Se il pagamento non viene effettuato in tempo, il Cliente è tenuto a pagare al Fornitore tutte le spese extragiudiziali.

con un minimo di 75 euro.

Questi costi sono calcolati sulla base di quanto segue

tabella (importo principale compreso l'interesse):

sui primi € 3.000 15%

sull'eccedenza fino a € 6.000 10%.

sull'eccedenza fino a € 15.000 8%.

sull'eccedenza fino a € 60.000 5%.

sull'eccedenza da € 60.000,00 3%.

Le spese extragiudiziali effettive sostenute sono

dovuti, se sono superiori a quelli specificati sopra

Il calcolo è il seguente.

17.9. Se il Fornitore è coinvolto in un procedimento legale, in tutto o in parte, il Fornitore ha il diritto di sospendere o terminare il contratto.

è largamente vincente, tutte le spese da lui sostenute nel corso del procedimento sono a carico della società.

sostenute in relazione al presente procedimento sono a carico di

cliente.

Articolo 18: Titoli

18.1. Indipendentemente dalle condizioni di pagamento concordate, il

Il cliente è obbligato, alla prima richiesta di

L'appaltatore deve, a giudizio del contraente, fornire una garanzia sufficiente per il pagamento del prezzo di acquisto.

per il pagamento. Se il cliente non

Se il cliente non rispetta il termine, sarà immediatamente in violazione della legge.

default. Il contraente ha in tal caso il diritto di annullare il

per sciogliere l'accordo e chiedere le sue perdite al cliente

per recuperare.

18.2. Il contraente rimane proprietario della merce consegnata finché

cliente:

a. non ha adempiuto ai suoi obblighi derivanti da qualsiasi

Accordo con l'appaltatore;

b. i reclami derivanti dal mancato rispetto di

suddetti accordi, come i danni,

penalità, interessi e costi.

18.3. Finché c'è una riserva di proprietà sulla merce consegnata

il cliente ha il diritto di usarli al di fuori del suo normale

non gravare o disporne nel corso degli affari. Questa stipulazione

ha effetto sul diritto di proprietà.

18.4. Dopo che il Fornitore ha conservato la proprietà dei beni, il Fornitore ha il diritto di addebitare i costi all'Acquirente.

Se la consegna non è fatta in tempo, può riprendere la merce consegnata.

Il cliente deve cooperare pienamente in questo senso.

18.5. Se il cliente, dopo aver ricevuto la merce secondo il contratto

consegnato a lui dal Contraente, al suo

ha adempiuto ai suoi obblighi, il

riserva di proprietà rispetto a quegli oggetti come

gli obblighi del cliente in un contratto concluso in una data successiva

accordo.

18.6. Il Contraente ha il diritto di disporre in qualsiasi momento di tutti i beni ricevuti dal Committente.

per qualsiasi motivo, e per tutti i

sostiene di avere o di poter avere sul cliente un

pegno e vincolo.

Articolo 19: Diritti di proprietà intellettuale

19.1. L'appaltatore è considerato rispettivamente il creatore,

progettista o inventore dei prodotti utilizzati nell'ambito dell'accordo

opere, modelli o invenzioni create.

Il Contraente ha quindi il diritto esclusivo a un

per richiedere un brevetto, un marchio o un disegno.

19.2. Nell'esecuzione del contratto, il Contraente deve sostenere

non trasferiscono i diritti di proprietà intellettuale a

cliente.

19.3. Se la prestazione che il Contraente deve fornire è (parzialmente)

consiste nella fornitura di software per computer, il

codice sorgente al cliente.

Il cliente otterrà esclusivamente a beneficio del

l'uso normale e il corretto funzionamento dell'oggetto, una licenza d'uso non esclusiva, mondiale e perpetua

sul software del computer. Il cliente non è

permesso di trasferire la licenza o di usare un

sublicenza. Nel caso in cui l'azienda sia venduta da

cliente a una terza parte, la licenza di

L'acquirente della proprietà riceverà automaticamente lo stesso.

19.4. Il Contraente non è responsabile dei danni che

cliente soffre a causa di una violazione di un'opera intellettuale

diritti di proprietà di terzi. Il cliente indennizza il contraente contro qualsiasi reclamo da parte di terzi in relazione a

a una violazione dei diritti di proprietà intellettuale.

Articolo 20: Trasferimento di diritti o obblighi

Il cliente non può avere alcun diritto o obbligo in virtù di

qualsiasi articolo di questi termini e condizioni generali o il

accordo(i) sottostante(i),

senza il previo consenso scritto di

appaltatore. Questa clausola ha effetto sul diritto di proprietà.

Articolo 21: Termine o annullamento dell'accordo

21.1. Il cliente non è autorizzato a rescindere il contratto.

o di annullare, a meno che il Contraente non sia

accordo. Nel caso in cui il Contraente acconsenta, il Committente è

al Contraente per un pagamento immediatamente dovuto e pagabile.

importo del prezzo concordato, meno il

risparmi per il contraente dalla cessazione del contratto.

sorgere. L'indennizzo ammonta ad almeno il 20% del

prezzo concordato.

21.2. Se il prezzo è stato fatto dipendere dal prezzo effettivo applicato dal

contraente a sostenere (base cost-plus), il

la compensazione di cui al primo comma del presente articolo è iscritta in bilancio al

somma dei costi, delle ore di lavoro e del profitto realizzato dal contraente

che ci si aspetta di avere nel corso dell'intero contratto

fatto.

Articolo 22: Legge applicabile e foro competente

22.1 Si applica il diritto olandese.

22.2 La Convenzione di Vienna sui contratti di vendita internazionale di merci (CISG) non è applicabile,

né qualsiasi altro regolamento internazionale la cui esclusione

è permesso.

22.3. Il tribunale civile olandese competente in materia di

luogo di lavoro del contraente deve prendere nota di

contestazioni. Il Contraente ha il diritto di usare questi

la regola dell'autorità e la regola

regole di competenza.

 

Copyright 2021 L. Verbakel BV