Consigli per la maternità

Parco commerciale Nijnsel
Industrieweg 13
5492 NG Sint-Oedenrode
T +31 (0)413 474036
E info@verba.nl

Qual è il futuro delle gabbie da parto?

Il modo in cui le gabbie da parto dovrebbero essere costruite è in discussione ovunque, soprattutto in Europa occidentale. In particolare, il design e la superficie del pavimento delle gabbie da parto è una questione complessa e ancora poco chiara. Come posso rendere il mio recinto da parto a prova di futuro, qual è la scelta migliore per il design del recinto da parto, e come posso, come allevatore di maiali, ottenere il massimo dal mio recinto da parto utilizzando nuove tecniche? Si tratta di domande ricorrenti sulle quali ci sono poche informazioni oggettive e coerenti. Vorremmo consigliarvi gratuitamente su questo argomento.

Voglio costruire la mia casa per il parto, ma cosa devo considerare in generale?

Naturalmente, ogni imprenditore vuole andare avanti invece di stare fermo, ma vuole anche costruire in modo sicuro per il futuro, in modo che non tutto debba essere aggiustato tra cinque anni. In alcuni paesi, le superfici minime per la cassa da parto sono già state stabilite e c'è già chiarezza, ma in altri paesi c'è ancora molta discussione sui quadri da stabilire e non si raggiungerà nessun accordo definitivo nei prossimi anni. Tuttavia, ciò che molti dimenticano è che questa discussione non si ferma ai confini nazionali. Per esempio, ci sono chiari segnali che se i suinetti del paese A vengono consegnati a un'azienda suinicola del paese B, i suinetti devono anche essere allevati secondo i requisiti del paese B. E non è facile per gli allevatori di suini del paese A essere pienamente consapevoli dei requisiti del paese B. Noi possiamo aiutarvi in questo.

Cosa sa VERBA, come produttore di mangiatoie, sulle gabbie da parto?

Poiché noi, VERBA, come produttore olandese di mangimi per suini, lavoriamo a stretto contatto con i progettisti di case da parto e centri di ricerca in tutta Europa, viviamo questa discussione in prima persona e abbiamo un'idea della direzione che sta prendendo l'allevamento delle scrofe. Quale sistema di parto, quali superfici e quali varianti di recinto per il parto sono prese in considerazione sono argomenti che ci coinvolgono molto da vicino in vari paesi europei. Tenendo gli occhi e le orecchie aperti e compilando queste informazioni, possiamo aiutarvi con informazioni oggettive.

Quale sistema di gabbie da parto dovrei scegliere?

Prima di tutto, è importante quale sistema di box si sceglie. Solo allora potrete procedere con i vostri piani. Le tradizionali gabbie da parto non sono prese in considerazione. La cassa da parto tradizionale è meno a prova di futuro per l'allevamento di suini in Europa occidentale e, per come stanno le cose ora, si prevede che venga gradualmente eliminata. In alcuni paesi, come la Norvegia, la Svezia e la Svizzera, è già obbligatoria una gabbia per il parto all'aperto. Inoltre, c'è già molta esperienza con le gabbie da parto tradizionali, quindi possiamo aggiungere poche informazioni. Ci stiamo quindi concentrando interamente su gabbie da parto più a prova di futuro, e si tratta di gabbie da parto all'aperto.

Ci sono due scelte nelle stalle a stabulazione libera. Puoi scegliere tra un recinto per il parto libero e un recinto per l'allevamento libero. Naturalmente, questo dipende dalle vostre possibilità di costruzione.

Sono entrambi buoni sistemi a prova di futuro, ma pensiamo che i recinti di allevamento all'aperto siano i più a prova di futuro dei due. Inoltre, ci aspettiamo che un recinto di accoppiamento libero vi dia una resa maggiore. Spiegheremo il perché qui di seguito.

Con le gabbie da parto all'aperto, sia la scrofa che il maialino vengono spostati in altre gabbie dopo il periodo del parto. Nelle gabbie da parto all'aperto, solo la scrofa viene spostata dopo il parto, ma i suinetti rimangono nella stessa gabbia fino a 25 chili. Così si mantiene la mandria insieme e non si deve spostarla. Un maiale è una creatura abitudinaria e non ama i cambiamenti. Ogni cambiamento porta all'agitazione, e l'agitazione porta a una crescita limitata. E questa differenza di crescita può essere grande. Ma ci sono più differenze tra le stalle a stabulazione libera e i recinti di allevamento a stabulazione libera. Qui di seguito elenchiamo i vantaggi e gli svantaggi dei recinti per l'allevamento all'aperto rispetto ai recinti per l'allevamento all'aperto.

  • Più pace e tranquillità per gli animali. Potete tenere le toome insieme nello stesso recinto da parto (fino a 25/30 kg) senza doverle spostare nella sezione dei maialini. Questo dà molto riposo e beneficia il toom e la sua crescita in molti modi. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Si può stare tranquilli e c'è bisogno di molto meno lavoro perché non si devono spostare i maialini nella sezione di allevamento. Inoltre, non è necessario pulire le gabbie da parto perché, teoricamente, quel collegamento è completamente rimosso. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Vantaggio economico. Poiché le gabbie da parto non devono più essere pulite, si risparmia sulla manodopera e sull'acqua di risciacquo che finisce nella fossa del letame. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Vantaggio dell'investimento. Non è necessario fornire recinti separati per i maialini. Questo è un beneficio una tantum.
  • Più a prova di futuro rispetto alla penna free-range a causa del maggiore benessere degli animali dovuto al fatto di tenere i toom insieme nello stesso recinto. Pensate anche alle misure future riguardanti il morso della coda. Questo è un vantaggio ricorrente.

Quali sono i principali svantaggi del recinto per l'allevamento all'aperto rispetto al recinto per l'allevamento all'aperto?

  • A causa dell'investimento più elevato dovuto ai recinti di allevamento all'aperto più richiesti, il tempo di recupero è di circa 6 anni. Questo è uno svantaggio una tantum.

Quale superficie di pavimento devo considerare per una stalla per il parto all'aperto / recinto per il parto all'aperto?

Anche la superficie delle gabbie da parto è oggetto di discussione in ogni paese. Le gabbie da parto all'aperto già costruite sono di almeno 6m2. Tuttavia, abbiamo sentito che il numero di metri quadrati sta aumentando invece di diminuire. In Germania, la legge prevede un minimo di 6,5m2 per recinto da parto all'aperto. Inoltre, il numero di suinetti nati vivi continua ad aumentare e ci deve essere anche spazio sufficiente per questo. Raccomandiamo un minimo di 7m2 per ogni recinto da parto all'aperto per garantire una costruzione a prova di futuro. In Germania, per esempio, c'è anche l'obbligo che la scrofa abbia sufficiente libertà di movimento e che i suinetti possano camminare liberamente dietro la scrofa. Questo influisce anche sulla superficie richiesta.

Che tipo di pavimento dovrei avere?

Anche il design della pavimentazione è un argomento interessante in relazione alle gabbie da parto. Per esempio, non c'è solo un piano specifico che è adatto per gli edifici di vivai all'aperto, ma piuttosto una combinazione di diversi piani. Dopo tutto, nelle gabbie da parto all'aperto abbiamo a che fare con non meno di tre diverse fasi della vita del maiale, vale a dire: parto, scrofa e suinetti svezzati. Ci deve essere una sezione di pavimento a doghe, ma anche una sezione di pavimento solido. In vari paesi, questo è spesso legato a certe percentuali o formule della superficie totale del pavimento. In Germania, per esempio, la legge stabilisce che una certa area di pavimento solido deve essere disponibile sotto la scrofa e che solo il 7% del pavimento può essere perforato/dotato di fori o spazi vuoti. La legge impone anche dei requisiti, per esempio in Germania, sulla progettazione dei pavimenti dei recinti da parto e la superficie dell'area di riposo e dell'area chiusa dei suinetti. Per esempio, sono necessari pavimenti parzialmente più morbidi per i suinetti da parto. Questo però non deve essere troppo morbido, perché questo avrebbe degli svantaggi in termini di igiene e di durata del pavimento. Questi pavimenti morbidi con una buona presa sono abbastanza facili da risolvere ad un prezzo abbordabile, ad esempio utilizzando una piastra sintetica per pavimenti Ekogrip con uno strato superiore di gomma di 2 mm. Abbiamo questi fogli di plastica nella nostra gamma e possiamo farli in qualsiasi forma o dimensione il cliente voglia. Per le ristrutturazioni, queste piastre resistenti ma morbide possono anche essere posate nel o sul pavimento esistente. Usiamo queste piastre anche per le piastre di riscaldamento del pavimentoche usiamo, tra l'altro, per i nidi dei maialini nel progetto Prodromi. Queste piastre di riscaldamento possono essere fornite anche in versioni personalizzate. Queste piastre di riscaldamento sono anche spesso utilizzate nelle ristrutturazioni quando altre piastre di riscaldamento sono consumate o non scaldano più bene perché non sembrano essere a tenuta d'ossigeno. Si tratta di soluzioni poco costose che si possono applicare anche in seguito, quando si rinnovano i pavimenti esistenti. La pratica ci ha anche insegnato che se si opta per i recinti di allevamento all'aperto, è consigliabile avere anche un pavimento di cemento nel recinto. Questo assicura un'usura sufficiente degli artigli dei suinetti durante il periodo di allevamento, in modo che i suinetti non lascino i recinti di allevamento con artigli troppo lunghi.

Abbiamo stretti contatti con i produttori e i fornitori di pavimenti e saremmo felici di mettervi in contatto con loro se avete bisogno di ulteriori informazioni.

Quale attrezzatura devo usare per le gabbie free range?

C'è anche una differenza nel design delle gabbie da parto tra le gabbie da parto in libertà e le gabbie da allevamento in libertà. Nelle gabbie da parto all'aperto, per esempio, una parte del recinto delle scrofe deve essere pieghevole, mentre nelle gabbie da parto all'aperto almeno l'intero recinto delle scrofe deve essere pieghevole. Prima e dopo il parto, la scrofa deve avere abbastanza libertà di movimento e almeno un lato del recinto deve essere pieghevole. Tuttavia, verso il momento del parto, la scrofa dovrà essere temporaneamente trattenuta ripiegando il box completamente chiuso.

Con l'allevamento in stalla all'aperto, l'intera stalla deve essere ripiegata o spostata dopo che la scrofa se n'è andata, perché i suinetti rimangono indietro fino a 25/30 kg, altrimenti la stalla è d'intralcio.

Ci sono molti sistemi disponibili sul mercato, e sentiamo dagli allevatori di scrofe i vantaggi e certamente anche gli svantaggi dei modelli esistenti. Se avete domande in merito, possiamo indirizzarvi a un responsabile di stalla che ha il sistema più adatto alle vostre esigenze, o mettervi in contatto con un collega allevatore di scrofe per condividere le esperienze.

Qual è il miglior sistema per nutrire e bere nei recinti da parto?

Secondo noi, l'alimentazione e il bere sono gli aspetti più importanti della gabbia per il free-range. Secondo il nostro cliente e ambasciatore Brummelhuis, la giusta mangiatoia determina almeno la metà del successo del vostro recinto da parto all'aperto. Il sistema di alimentazione che raccomandiamo per tutti i recinti da parto e da allevamento all'aperto è la mangiatoia familiare KZB Farrowing Pen. Si tratta essenzialmente di un dosatore per scrofe con una parete posteriore chiusa, una parete laterale bordata e una mangiatoia ribassata dotata di un abbeveratoioper la scrofa. Il batacchio è appeso in basso in modo che sia la scrofa che i piccoli suinetti da parto possano azionarlo e il comportamento di radicamento sia imitato. Un sistema molto semplice ma solido.

La scrofa mangia da questa unica mangiatoia KZB con la mangiatoia abbassata durante tutto il periodo nella casa del parto. Con il meccanismo a batacchio, la scrofa stessa distribuisce il mangime dalla tramoggia da 36 litri della mangiatoia KZB. La mangiatoia può essere regolata in modo continuo in modo che l'uscita dell'alimentazione sia impostata per ogni giro di lembo. Poiché la scrofa mangia a livello del pavimento, spinge inconsciamente la testa contro lo sportello e piccole porzioni di mangime cadono davanti a lei. La scrofa stessa deve occuparsi del suo cibo muovendo il batacchio. Questo imita il comportamento naturale di attecchimento, che stimola enormemente l'alimentazione, rispetto a un sistema in cui la scrofa riceve il mangime in una mangiatoia, per il quale non deve fare nulla.

La nippli dell'abbeveratoio KZB fornisce alla scrofa acqua a sufficienza. In pratica, vediamo anche qui che i maialini "bevono insieme" dalla mangiatoia della scrofa in una fase molto precoce. Poiché la scrofa beve molto di più, l'acqua rimane sempre fresca e viene assorbita avidamente dai maialini.

Abbiamo ricevuto delle cifre da un allevatore di maiali tedesco con recinti da parto convenzionali e 2 recinti da parto di prova con l'alimentatore familiare KZB a metà del 2021. Le scrofe con le mangiatoie da recinto per il parto KZB hanno mangiato fino a 20 chili in più di mangime per scrofe durante il periodo del parto rispetto alla mangiatoia con dosatore. Questo è dovuto a vari fattori come il mangime più fresco, la scrofa che può raggiungere facilmente la mangiatoia, l'imitazione del comportamento naturale di radicamento, il gioco con il batacchio seguito da una ricompensa. Questo grande apporto di mangime supplementare aumenta enormemente la produzione di latte della scrofa, che a sua volta va a beneficio dei suinetti, che beneficiano di questo vantaggio per tutta la vita.

In pratica, vediamo che i maialini cominciano a mangiare dal cibo della scrofa già dopo circa 4 giorni dalla nascita, e che la scrofa insegna ai maialini dove prendere il loro cibo. Questo innesca precocemente la produzione salivare dei suinetti e assicura che la flora intestinale si abitui precocemente al cibo solido. Con un peso di circa 7,5 kg, vediamo che in media i suinetti sono cresciuti fino a 900 grammi in più che con un sistema tradizionale a scrofa con dosatore. Il maialino beneficia di questo eccellente inizio per il resto della sua vita. Non c'è bisogno di cambiare alimentazione per questi risultati e questo successo è interamente dovuto alla mangiatoia KZB, supporta il comportamento madre-bambino.

Gli allevatori di suini con casse da parto che usano l'alimentatore KZB riferiscono che i suinetti guadagnano peso 1 settimana prima. Un altro vantaggio è che la produzione di latte della scrofa migliora e poiché i maialini mangiano anche il mangime della scrofa, viene utilizzato anche il prestatore, spesso più costoso. Questo ha un effetto di risparmio sui costi. Dato che i maialini sono anche abituati all'alimentazione solida, non soffrono praticamente nessun calo dello svezzamento dopo il periodo del parto. Dopotutto, la transizione dal latte all'alimentazione solida è già stata stimolata dalla madre dal quarto giorno, quindi non c'è una transizione improvvisa per i suinetti.

Se lasciate i maialini in un recinto libero, continueranno a mangiare dalla stessa mangiatoia. Dopo tutto, sanno da dove viene il cibo e possono prenderlo loro stessi dalla mangiatoia con il batacchio. Questo dà risultati perfetti.

La nippli della scrofa è spenta e i suinetti devono bere da un abbeveratoio separato vicino alla mangiatoia. VERBA può anche fornire abbeveratoi per i suinetti o anche attaccarli alla mangiatoia KZB. Inoltre, abbiamo mangiatoie per suinetti da parto con una mangiatoia fissa o rimovibile, che può essere costruita nel muro e che con la sua tramoggia da 10 litri può anche alimentare i suinetti in una fase iniziale.

Posso usare una mangiatoia KZB nelle gabbie da parto convenzionali?

La risposta è semplice. Vediamo sempre più spesso che la mangiatoia per casse da parto KZB viene utilizzata nella ristrutturazione parziale di casse da parto esistenti, soprattutto quando la mangiatoia o il tubo dell'acqua sono usurati. L'allevatore di scrofe può beneficiare direttamente dei vantaggi già descritti cambiando il metodo di alimentazione. A causa della durata (acciaio inossidabile) del KZB, può essere facilmente adattato in seguito alle gabbie da parto in libertà.

Quanto costa una mangiatoia KZB?

Il KZB sostituisce un pezzo di recinzione e un muro, fatto di HPL (trespa) per esempio, e la mangiatoia per scrofe e un abbeveratoio separato per scrofe. Questi costi extra che si dovrebbero sostenere normalmente sono quasi paragonabili ai costi di un trogolo KZB. Il trogolo KZB non deve quindi essere più costoso di un sistema convenzionale. Inoltre, l'abbeveratoio si ripaga rapidamente per i benefici che si ottengono con la crescita dei suinetti.

Quanto è solido un alimentatore KZB?

La mangiatoia KZB non è un sistema high-tech costoso e sensibile ai guasti. Si tratta, come tutti i nostri sistemi, di una mangiatoia unica, solida e semplice, prodotta al 100% nei Paesi Bassi, che fa un lavoro eccellente per scrofe e maialini e porta a risultati eccellenti nella vita reale. Noi e i molti utenti della mangiatoia KZB crediamo sinceramente che non ci sia un sistema di alimentazione più semplice e migliore per i vostri recinti da parto che il KZB.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell'alimentatore KZB rispetto a un dosatore per scrofe con mangiatoia e abbeveratoio separato?

  • Molto meglio la produzione di latte della scrofa. Questo perché la scrofa assume molto più mangime grazie alla sofisticata mangiatoia. Questo è un vantaggio ricorrente.
  • Le scrofe sono soddisfatte e più attive perché possono mangiare piccole porzioni in modo naturale. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Scrofa più in forma. Poiché la scrofa mangia di più, esce anche dal recinto del parto più "in forma" e questo spesso favorisce lo sviluppo degli embrioni per la prossima cucciolata. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Nessun tuffo di svezzamento. Poiché il maialino sta già mordicchiando con la madre dopo quattro giorni, la transizione all'alimentazione solida è eccellente. Questo è un vantaggio ricorrente.
  • I maialini allevati nella nursery guadagnano peso 1 settimana prima perché la transizione dal latte al cibo solido è migliore. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Suinetti uniformi, perché hanno tutti abbastanza latte e perché possono mangiare dalla mangiatoia con la madre 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo è un beneficio ricorrente.
  • Certamente non è più costoso da comprare che un abbeveratoio separato per i maialini, un abbeveratoio per le scrofe, un abbeveratoio per le scrofe e la finitura del recinto dove l'abbeveratoio è appeso. Questo è un beneficio una tantum.
  • Risparmio di costi perché è necessario un prestarter molto meno costoso per i maialini. Questo è un beneficio ricorrente.
  • La mangiatoia KZB è unica e speciale per la sua semplicità. La mangiatoia è estremamente solida con i suoi bordi di perline e non dà luogo a guasti ai quali i sistemi ad alta tecnologia sono più sensibili. Chiunque può lavorare facilmente con questo sistema, il che vi dà fiducia e tranquillità. Questo è un beneficio giornaliero ricorrente.

Svantaggi della mangiatoia KZB rispetto alla mangiatoia per scrofe con dosatore e abbeveratoio separato:

  • La scrofa non può sdraiarsi sotto la mangiatoia KZB come potrebbe fare con una mangiatoia più alta. A seconda della legislazione (non ovunque lo spazio sotto la mangiatoia conta come libertà di movimento per la scrofa), in alcuni casi avrete bisogno di recinti leggermente più profondi. Tuttavia, il KZB è profondo solo 210 mm. Questo è uno svantaggio una tantum.

Verba può e sarà lieta di condividere con voi le sue conoscenze sulle gabbie da parto e sulle gabbie da allevamento, e sull'alimentazione e l'abbeveraggio nelle gabbie da parto quando vi orienterete. Se lo desiderate, possiamo anche presentarvi le parti giuste che possono aiutarvi enormemente e che possono soddisfare le vostre esigenze e necessità. Lavoriamo solo con installatori di bancarelle affidabili. Non è nel nostro interesse indirizzarvi verso un'azienda che non è specializzata in bancarelle all'aperto o un'azienda di cui non ci fidiamo. Ci sono progettisti di stalle che si sono veramente specializzati in gabbie da parto all'aperto e che producono i loro sistemi per questo scopo.

Oltre alla conoscenza, Verba può fornirvi informazioni su gabbie da parto per scrofe e maialini, gabbie da parto, riscaldamento a pavimento, pannelli a bolle di plastica morbida per la zona chiusa, gabbie per maialini, nidi per maialini e abbeveratoi. Ha qualche domanda? Per favore contattateci! Saremo lieti di aiutarvi. +31 (0)413-474036 info@verba.nl

Jarno Brummelhuis parla della sua scelta di un recinto per l'allevamento all'aperto

Prodotti per gabbie da parto Verba per diverse gabbie da parto

Jarno Brummelhuis parla dell'alimentatore per penne da parto KZB

Copyright 2021 L. Verbakel BV